I Collaboratori

Nei 25 e più anni di vita del Coro UniMi, abbiamo avuto il piacere di collaborare con diverse persone, enti e realtà musicali e artistiche di tutta Europa. In questa pagina presentiamo alcuni tra i collaboratori più recenti:

Roberta Sala

Ha cominciato lo studio del pianoforte sotto la guida di Bruno Canino, con il quale ha seguito un corso di perfezionamento pianistico all’Accademia Musicale “G Marziali” di Seveso.
Si è diplomata al Conservatorio G. Verdi di Milano nel 1989 ed ha collaborato con le classi di Glauco Cambursano (flauto) e Paolo Borciani (violino).
Ha partecipato ed è stata premiata a numerosi concorsi nazionali sia in qualità di solista che in formazioni cameristiche.
Ha seguito corsi di perfezionamento cameristico con Franco Gulli ed Enrica Cavallo e con il violinista Cristiano Rossi.
Ha collaborato con la Gioventù Musicale d’Italia, per la quale ha interpretato anche musiche di Roberto Hazon, incise per la Foné in CD nel 1993 ed eseguite in importanti teatri italiani tra cui Teatro Studio di Milano, Centrale di Sanremo, Sperimentale di Ancona, Teatro Grande di Brescia, riscuotendo sempre lusinghieri consensi di critica e di pubblico.
Ha iniziato nel 1993 la collaborazione con il coro della Nuova Polifonica Ambrosiana e successivamente con il coro dell’Università degli Studi di Milano.

Gruppo i Moti Erranti

 

ballerini moti erranti

È un gruppo di ballerini nato nel 2004 dal desiderio di alcuni appassionati di danza storica di studiare e proporre un repertorio di danze dal XV al XVIII secolo, con particolare attenzione alle danze del ‘500/’600 in quanto legate alla realtà storica locale di Cesano Maderno (MI) che nel XVII secolo ha conosciuto particolare fortuna grazie alla presenza della famiglia Arese-Borromeo.
I membri del gruppo sono tutte persone appassionate di musica e danza e dal 1999 frequentano regolarmente corsi di aggiornamento in Italia e all’Estero.
Offrono l’opportunità di approfondire principalmente l’arte e la cultura Italiana ed Europea, dal XIV al XVIII secolo, attraverso le danze, le musiche, la proposta degli abiti e delle acconciature, il suono degli strumenti antichi.
Per questo si esibiscono in dimore storiche e vi ricostruiscono con accompagnamenti musicali di vario genere le atmosfere suggestive dell’epoca, allestendo uno spettacolo in cui eseguono danze filologicamente ricostruite, basandosi su manoscritti e antichi trattati, dal tardo Medioevo al primo Barocco, in Italia e in Europa.
www.motierranti.it

Walter Bagnato

Walter BagnatoSi è brillantemente diplomato in pianoforte nel Luglio 2001 presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del M° Francesco Monopoli e ha seguito corsi di alto perfezionamento pianistico con il M° Hector Pell (presso l’Accademia Superiore di Musica di Barletta) la Prof.ssa Marisa Somma e il M° Sergio Perticaroli e con Alessandro Gwiss, pianista del famoso gruppo Aires Tango.
Ha frequentato un corso di qualificazione professionale per professori d’orchestra tenuto dalle prime parti del “Teatro alla Scala” (Meloni, Gonella. Di Rosa), nel 2003 ed è stato pianista accompagnatore durante un master per artisti lirici tenuto dal regista Francesco Esposito e nel 2006 è stato Direttore di palcoscenico nel “Barbiere di Siviglia” del Bitonto Opera Festival. Nell’Agosto 2003 ha suonato con l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile “Fedele Fenaroli” di Lanciano diretta da Bruno Aprea. Inoltre, dirige l’Ensemble Vocale “Ars Nova” con cui svolge un’intensa attività musicale da più di cinque anni.
Ha frequentato un Corso per direttori di coro organizzato dall’Arcopu tenuto dal M° Luigi Leo nel Settembre 2006.
Svolge un’intensa attività concertistica (anche in collaborazione con il conservatorio), sia come solista, in formazione da camera (con violinisti, strumentisti a fiato) e come maestro sostituto accompagnatore dei cantanti lirici partecipando a festival e rassegne del settore.
Alla passione per la musica classica, affianca quella per il tango argentino e la musica etnica: suona infatti la fisarmonica con la quale ha registrato svariati CD ed effettuato numerosi concerti in Festival e rassegne musicali.  Collabora stabilmente, in qualità di compositore e musicista di scena, con il Granteatrino “Casa di Pulcinella ” e il Teatro Abeliano di Bari. Attualmente è anche compositore e musicista di scena della compagnia di teatro – danza della coreografa Sisina Augusta.

Con il Coro dell’Università degli Studi di Milano ha collaborato in qualità di pianista presso concerti di musica sacra e profana, distinguendosi in tutte le sue esibizioni per il talento musicale e la calda umanità dimostrata verso il Coro.

L’Orchestra Camerata de’ Bardi

camerata de bardiL’Orchestra Camerata de’ Bardi nasce nel 1989. Negli anni acquisisce una propria identità nel panorama nazionale e internazionale e diventa l’Orchestra Universitaria di Pavia.

I suoi componenti sono per lo più studenti ed ex –studenti universitari, che hanno tuttavia integrato il tradizionale percorso accademico con studi musicali presso i Conservatori di Musica ; ma anche studenti stranieri da programmi di scambio internazionali e amici di ogni età e provenienza che condividono lo spirito della Camerata : fare buona musica divertendosi insieme . Proprio la duplice formazione degli orchestrali, tratto fondante e distintivo, rende la Camerata de’ Bardi un esempio raro in Italia.

L’Università di Pavia ha scelto l’Orchestra per arricchire con la musica alcuni momenti salienti della vita Accademica, tra cui l’Inaugurazione dell’Anno Accademico. L’intimo rapporto con l’Università si fonde inoltre sulla collaborazione con altre realtà accademiche, studentesche e non.

Sito web: http://www.cameratadebardi.it/

Commenti chiusi